Storia

Anno 1870, Battaglia Samuele termina il servizio militare sotto l’impero Austro-Ungarico; come premio per il servizio prestato gli viene concessa una licenza privativa presso Orzivecchi, località situata a sud-ovest della provincia di Brescia.

Dalla nativa cittadina Sulzano, situata sulla sponda est del lago d’Iseo, Battaglia Samuele decide di trasferirsi ad Orzivecchi e avviare l’attività commerciale.

Conquistando a poco a poco la fiducia della comunità, il negozio acquisisce dal comune la licenza per la vendita di prodotti alimentari.

Alla morte di Battaglia Samuele nel 1902 subentra il figlio Battaglia Agostino .

Durante la prima guerra mondiale Agostino fu chiamato a lavorare nel macello comunale di Brescia; venne così sostituito dalla sorella Battaglia Natalina che diventò a tutti gli effetti l’unica titolare in seguito  alla sua morte nel 1942.

Con forza e tenacia, Battaglia Natalina affronta i difficili anni della Seconda guerra mondiale e dell’immediato dopo guerra, coadiuvata dalla vedova del fratello Lodigiani Teresa .

Negli anni cinquanta, l’attività passa nelle mani del nipote Battaglia Luigi che provvede ad allargare e rinnovare  il negozio nel segno della tradizione.

Nel 1983 Battaglia Luigi muore a causa di un male incurabile. Il negozio passa all’attuale gestore, nonché suo figlio Battaglia Agostino .

Salumeria Battaglia Storica Salumeria Battaglia Storica 2